27
Dai media inglesi giunge la conferma che la Juventus sta seriamente prendendo in considerazione la candidatura dell'attaccante ivoriano Didier Drogba, 36 anni, per la prossima stagione. L'attuale bomber del Galatasaray va in scadenza di contratto a giugno e il club bianconero, che lo già seguito da vicino in occasione della sfida di Champions League di Londra contro il Chelsea, rappresenterebbe l'ultima grande occasione in un campionato importante dopo i fasti con i Blues in Premier.

UN VECCHIO PALLINO - Drogba è un vecchio pallino della Juventus, che provò a mettere le mani su di lui già nell'estate 2012, prima del suo trasferimento in Cina allo Shanghai Shenhua, e anche nel gennaio 2012, quando si accasò proprio presso la formazione turca. Un inseguimento che potrebbe dunque andare in porto con 3 anni di ritardo ma che imporrebbe delle riflessioni in casa bianconera, alla luce del fatto che andrà deciso a breve se riscattare o meno il cartellino di Osvaldo. L'attaccante italo-argentino, arrivato in prestito dal Southampton, ha lasciato sin qui il segno due volte in Europa League contro il Trabzonspor e avrà domenica prossima a Napoli una grande occasione dal primo minuto al posto dello squalificato Tevez.
CIAO OSVALDO?La cifra per il suo riscatto, 18 milioni di euro, è considerata però eccessiva dai vertici dirigenziali bianconeri, che valutano per l'appunto candidature alternative, tra cui quella di Drogba. Da un lato la convenienza economica trattandosi di un giocatore svincolato, al quale andrebbe però corrisposto un ingaggio importante (al momento guadagna 4 milioni al Galatasaray), dall'altro delle considerazioni di carattere anagrafico per un atleta integro ma che ha pur sempre intrapreso la patrabola discendente della propria carriera.