201

Individuato il profilo giusto alle giuste condizioni, la Juve ha poi schiacciato il piede sull'acceleratore. Ed ora Benedikt Howedes è davvero vicinissimo al club bianconero. In giornata l'affondo forse decisivo, con Marotta e Paratici che han saputo sorpassare sulla destra sia Liverpool che soprattutto Inter e Spartak Mosca: da Montecarlo ecco che la Juve potrebbe quindi tornare con quel difensore capace di completare e sistemare la retroguardia bianconera. Totale l'accordo con il giocatore, pronto a firmare un contratto quadriennale da circa 3 milioni netti a stagione. Individuata un'intesa di massima con lo Schalke 04 andando a pareggiare le offerte già pervenute dai club rivali: si lavora ormai sui dettagli, con la Juve che a questo punto ha in mano il giocatore e deve solo dare l'ok all'operazione probabilmente già nelle prossime ore.

LA SITUAZIONE - Lo Schalke ha posto una sola condizione: chiudere in fretta. Questa volta scherzi all'orizzonte non dovrebbero essercene dopo i precedenti Draxler e Kolasinac, preso atto della volontà di capitan Howedes di cambiare aria. A muoversi prima di tutti è stato il Liverpool, seguito a ruota dall'Inter che dopo aver guadagnato una posizione di vantaggio si è poi arenata dietro le difficoltà di manovra che stanno condizionando questa sessione di mercato. Dello Spartak Mosca (in forcing anche su Garay) l'offerta migliore fin qui, prima dello scatto della Juve che sembra riuscita a convincere lo Schalke sulla base di un'offerta da circa 10 milioni per l'acquisto a titolo definitivo, pur insistendo per il prestito con opzione di riscatto. Tutto fatto o quasi dunque, l'ultima parola spetta alla Juve.