177
"Sì, lo ritengo un giovane molto bravo". Lo diceva solo pochi mesi fa Fabio Paratici, ds della Juventus, a proposito di Nicolò Zaniolo. Di mezzo c'è un'estate relativamente tranquilla, un contratto rinnovato a cifre consistenti e l'esplosione del centrocampista con la sua Roma: sta facendo più che bene, ha iniziato a segnare a raffica e sentirsi protagonista, Fonseca sta valorizzando in via definitiva Zaniolo con le sue caratteristiche da trequartista, ma anche mezz'ala più che esterno come nella seconda parte della seconda stagione. La Juventus non lo ha mai perso di vista: due missioni in due mesi per Nicolò da parte proprio di Paratici, allo stadio Olimpico sia contro il Milan che contro l'Atalanta per studiare l'ex Inter e i suoi progressi


COM'E' ANDATA - Nella scorsa estate, la Juve ha fatto i suoi tentativi ma piuttosto cauti: la Roma non ha voluto ascoltare nessuna proposta per Zaniolo, si è concentrata solo sul rinnovo e ha ottenuto l'obiettivo. I dialoghi con i bianconeri non sono mai decollati anche a causa della valutazione del centrocampista, decisamente discordante tra i due club a luglio perché Nicolò aveva mostrato anche qualche comportamento sopra le righe con l'Under 21 e veniva da mesi non esaltanti. Ora la sua crescita è palese, la Juve ha memorizzato e lo ritiene pronto per il grande salto. C'è bisogno di ricostruire un'anima italiana e di talento, Tonali è in lista ma Zaniolo anche, eccome.

OFFERTA IN AGENDA - I bianconeri per giugno si muoveranno con un'offerta economicamente importante, si andrà ben oltre i 35/40 milioni di valutazione fatta nell'estate 2019. Una proposta naturalmente ancora da studiare, ma su cui tutte le anime di questa Juve - da Paratici a Nedved passando per lo stesso Sarri - sono concordi: Zaniolo vale un tentativo serio, la Roma da parte sua è gelida e ferma sulla volontà di tenerlo con sé ancora a lungo. C'è una stagione, tanti mesi, una vita 'calcistica' davanti prima di sedersi a un tavolo e decidere. Ma la Juve ci proverà per Nicolò: questa è già una scelta, più forte e convinta rispetto a pochi mesi fa.