90
Il Mondiale con vista sul futuro. Per alcuni giocatori il torneo in Qatar è una vetrina per rilanciarsi sul mercato, voltare pagina e cambiare aria. Tra questi c'è Alex Sandro, in scadenza di contratto con la Juventus e destinato a lasciare i bianconeri a fine stagione. Lì a sinistra la dirigenza bianconera dovrà cambiare qualcosa, l'unico giocatore di ruolo oltre al brasiliano è De Sciglio e se Alex Sandro andrà via bisognerà sostituirlo mettendo mano al mercato.

LA SCELTA DELL'EMPOLI - Per questo la Juve sta studiando diversi profili per la fascia mancina, e tra i giocatori che piacciono di più c'è il classe 2000 dell'Empoli Fabiano Parisi. Seconda stagione in Serie A, quindici presenze e due gol quest'anno e fiducia piena da parte di Zanetti; sempre in campo e sempre da titolare, ha saltato solo la partita con l'Atalanta vista dalla panchina. La valutazione è di circa 15 milioni di euro, l'idea dell'Empoli è quella di tenerlo a gennaio per poi valutare eventuali proposte in estate, ma non è escluso che qualche club possa bloccarlo già a gennaio e lasciarlo in prestito in azzurro.
CONCORRENZA - La Juve ci pensa e valuta eventuali contropartite da inserire nell'affare: l'indiziato principale è Mattia Compagnon, attaccante esterno classe 2001 che in questa stagione ha totalizzato dodici presenze, due gol e un assist con la Next Gen oltre a una panchina con la prima squadra a Lecce. Occhio alla concorenza però: su Parisi ci sono anche Napoli, Lazio e il Nizza, che si era informata quando ha chiuso l'affare Viti. La Juve è pronta a salutare Alex Sandro e cerca un esterno sinistro, riflettori accesi su Parisi.