129

Un centrocampista, un attaccante e un difensore. Lista da tarare in base ad altre partenze e situazioni di mercato da cogliere al volo, premessa doverosa e sempre più attuale in casa Juve. Ma sul fronte degli ingressi, il flusso dovrebbe essere questo da qui al 31 agosto. E se per il centrocampista si lavora per regalare a Max Allegri il profilo giusto o quantomeno il migliore possibile (ad oggi, tra Matuidi e N'Zonzi), per gli altri due obiettivi torna di grande attualità l'asse con la Lazio del nemico carissimo Claudio Lotito. C'è Keita, sicuramente, per il quale la Juve è pronta ad alzare l'offerta e completare così il proprio reparto offensivo al di là della situazione legata a Juan Cuadrado (leggi qui). E c'è anche Stefan de Vrij: il difensore olandese sta lanciando segnali particolarmente incoraggianti dal punto di vista fisico nonostante quei problemi alla cartilagine del ginocchio destro siano destinati ad accompagnarlo per tutta la carriera, mentre i discorsi per il rinnovo sembrano nuovamente essersi arenati appresso agli umori del presidente biancoceleste. 

L'OFFERTA - Già sul finire della scorsa stagione, l'entourage del giocatore e gli uomini di mercato bianconeri hanno avuto modo di sedersi attorno a un tavolo e trattare: per caratteristiche e portata dell'investimento, De Vrij da tempo era considerato uno dei potenziali eredi di Bonucci, pur restando tutti quei punti interrogativi sulla tenuta atletica del giocatore (leggi qui). Poi l'inizio della trattativa per il rinnovo sembrava ritardare tutto di almeno una stagione: De Vrij disposto a prolungare il contratto in scadenza nel 2018 di un anno, in cambio di una clausola che potesse permettergli di trovare squadra agevolmente e allo stesso tempo consentire alla Lazio di guadagnare dalla sua cessione. Una trattativa che è rimasta ferma al punto in cui Lotito ha fatto capire alla SEG di non voler accettare una cifra inferiore ai 20 milioni per la clausola, diversi milioni più alta di quanto proposto dall'agenzia che cura gli interessi di De Vrij. E da questa situazione riparte la volontà degli agenti del calciatori di riaprire il canale con la Juve, pronta ad alzare il tiro per Keita ma non ancora a tornare con forza su De Vrij. La difficoltà cronica nel rapportarsi con la Lazio, infatti, per il momento spingono il club bianconero ad aspettare la conclusione del delicato affare Keita prima di aprire una nuova trattativa. A tutto questo si aggiungono ancora i dubbi sempre presenti a proposito della tenuta atletica dello stesso De Vrij, per una Juve attualmente ancora piuttosto fredda. A patto che la SEG non riesca a disegnare un affare a prezzi di saldo, trasformando un'operazione ricca di punti interrogativi in un'opportunità da cogliere al volo. Dopo la Supercoppa, dopo Keita, se ne riparlerà.

@NicolaBalice
 

 
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com