10
Dalle ore 12:00 presso la sala stampa del centro sportivo di Formello è andata in scena la conferenza stampa di presentazione del ritiro di Auronzo di Cadore. Per la Lazio presenti il direttore sportivo Tare e il responsabile marketing Canigiani. Per Auronzo la sindaca, Tatiana Pais Becher e il vicesindaco Enrico Zandegiacomo e per la Media Sport Event (socetà organizzatrice dell'evento) Gianni Lacchè.

Ha aperto la conferenza Canigiani: "Buongiorno a tutti. Siamo qui per presentare la 14esima edizione del ritiro ad Auronzo di Cadore, nessuna squadra ha effettuato il ritiro per tutti questi anni si seguito in una stessa località".

Tocca poi al ds Tare: "Sono lieto di presentare questo ritiro per la nuova stagione ringraziando per la 14esima volta il comune di Auronzo per un rapporto ormai storico che ha creato un entiusiasmo enorme per i nostri tifosi che ci seguono ogni anno. Grazie ancora sperando in una stagione piena di gioia".

Interviene poi il sindaco Pais Becher: "Buongiorno a tutti. Porto il saluto di tutta l'amministrazione comunale. Ringrazio il presidente Lotito e tutta la Lazio per questo 14esimo ritiro consecutivo ad Auronzo. Nonostante il periodo storico che stiamo vivendo, lo scorso anno spostammo il ritiro per il lockdown. Stavolta siamo contenti di tornare ad incontrarci a luglio perché è sinonimo di ritorno alla normalità. Ci tengo a sottolineare che ad Auronzo siamo Covid free e auspichiamo tutti di rimanerci".

Subito dopo è il turno del vicesindaco Enrico Zandegiacomo: "Si è creato un forte connubio per la cittadina di Auronzo e la Lazio. In questi 14 anni siamo cresciuti sempre di più. Ormai siamo dei veterani nell'organizzazione dei ritiri. Noi di Auronzo cerchiamo sempre di far sì che la squadra lavori al meglio. Stavolta abbiamo introdotto un'irrigazione elettronica al campo. Avremmo dovuto fare il drenaggio e la nuova illuminazione, ma purtroppo l'impresa per i lavori ha subito le conseguenze del Covid e il tutto è stato rinviato".

"Ogni volta che entro a Formello ho una grande emozione perché è una struttura grandiosa. Qui si vede che c'è qualcosa di serio. Quest'anno presenteremo mister Sarri ad Auronzo di Cadore e nel vedere anche i giornalisti spero che da oggi possa esserci una ripartenza definitiva. Ad Auronzo, nonostante la Lazio arriverà tra una settimana, le strutture dal 10 di luglio saranno full. Ringrazio quindi la Lazio e anche voi giornalisti per questo grande risultato. Vi aspettiamo tutti ad Auronzo. Quest'anno sarà migliore dello scorso anno, con meno limitazioni".

Conclude la prima parte della conferenza Gianni Lacchè della Media Sport Event: "Ringrazio subito la Lazio, il presidente Lotito, Igli Tare, Marco Canigiani. Poi ovviamente il comune di Auronzo. La prima partita sarà il 17 di luglio contro l'Auronzo. Il 20 giocheremo contro una squadra di Serie D, dovrebbe essere il Belluno. Il 23 con la Triestina e il 27 col Padova. Tutte le partite ci saranno alle 18:00. Al momento l'ingresso sarà libero per una capienza intorno alle 500-600 persone".

"La prossima settimana avremo certezze sulla modalità per entrare per queste persone. L'ingresso comunque sarà libero per gli allenamenti che per le partite. Per le altre manifestazioni stiamo verificando per la famosa notte biancoceleste il da farsi. Da quest'anno avremo anche la possibilità di ospitare la Lazio Femminile. Se riusciremo a portarla ad Auronzo sarà un grande successo altrimenti se ne parlerà il prossimo anno".

Si passa alle domande dei giornalisti.

Si ha già una percezione della risposta della tifoseria?
Risponde il vicesindaco Zandegiacomo: "Ad oggi abbiamo il paese completamente pieno. Si fa fatica a trovare posti e questo è un segnale molto positivo. Si è creato un connubio tra tifoseria e paesani e ormai molti bambini da noi seguono la Lazio da tifosi".

Sulle richieste di Sarri...

Zandegiacomo: "I preparatori insieme a Stefan Derkum hanno chiesto un tappeto sintetico da inserire all'interno del palazzetto e uno spogliatoio solo per Sarri dove quest'ultimo parlerà coi giocatori".

Sulle maglie...

Risponde Canigiani: "Ci sarà il classico evento dove verrà svelata una delle tre maglie".

Ci sarà la possibilità di effettuare anche ul sedicesimo ritiro ad Auronzo?

Risponde Lacchè: "Il sedicesimo lo stiamo definendo e non vedo assolutamente difficoltà. Tutti noi siamo d'accordo penso che faremo il 15esimo e anche il 16esimo  ritiro ad Auronzo".

Sui possibili nuovi acquisti ad Auronzo...

Tare: "Nuovi acquisti? Stiamo ancora lavorando per risolvere altri problemi. Da lì la squadra piano piano verrà rinforzata in base alle necessità. Per la presentazione di Sarri stiamo valutando con il presidente, domenica decideremo se fare la presentazione ad Auronzo o qui a Roma".