Calciomercato.com

La rinascita di Haller: l'erede di Haaland che ha sconfitto il tumore e vinto la Coppa d'Africa

La rinascita di Haller: l'erede di Haaland che ha sconfitto il tumore e vinto la Coppa d'Africa

  • Federico Zanon
  • 2
Una bella storia, alla fine di un anno e mezzo di pensieri e paure. A combattere non per un campionato o per un trofeo, ma per tornare a vivere, per continuare a giocare a calcio. E' la storia di Sebastien Haller, autore del gol decisivo che ha permesso alla Costa d'Avorio di battere la Nigeria e vincere la Coppa d'Africa 2024, a 18 mesi dalla tremenda diagnosi che gli ha fatto crollare il mondo addosso: tumore maligno ai testicoli. L'ex punta del West Ham, che nel luglio 2022 era finito nel mirino dell'Inter per poi scegliere di diventare l'erede di Haaland al Borussia Dortmund, ha subito due operazioni e quattro cicli di chemio, sei mesi dopo, nel gennaio 2023, era già in campo, contro l'Augsburg. Ma le cose non sono più tornate come prima.

COMPARSA - Haller è diventato una seconda scelta, quest'anno ha giocato poco più di 400 minuti, spalmati in 14 partite, con solo due gol in Coppa di Germania contro il modesto Schott Mainz, addirittura ad agosto. Non a caso a gennaio il Fulham ha riprovato a portarlo a Londra (dove ha vestito la maglia del West Ham), ma ha sorpresa ha ricevuto un 'no grazie' come risposta. Non voleva muoversi dalla Germania in prestito, ha rimandato ogni discorso sul suo futuro a fine stagione.

LA FINE E L'INIZIO - La vittoria della Coppa d'Africa con gli Elefanti, che ha scelto nel 2020 su insistenza di Patrice Beaumelle (e dopo aver capito che non avrebbe trovato spazio con la Francia), lo ha riportato sulla cresta dell'onda. E' la fine di un incubo, Haller ha capito che può essere ancora protagonista, che può fare ancora la differenza. Il suo contratto è in scadenza nel 2026, ma a giugno, quando festeggerà 30 anni, farà la valigia. A caccia di un nuovo inizio.

 

Commenti

(2)

Scrivi il tuo commento

Utente vxl 992113
Utente vxl 992113

Bravo Ndica, però ora rientra......

Altre notizie