1
“Guardando i miei calciatori negli occhi li ho visti consapevoli dell’importanza del match”, questa la rassicurazione di Inzaghi in conferenza stampa, il quale ha poi aggiunto: “Ci metteremo il cuore per i nostri tifosi”. Insomma, belle parole che la Lazio però dovrà trasformare in fatti visto che, classifica alla mano, il derby di domani sera sarà determinante per la corsa Champions (oltre che per la supremazia cittadina). Così, dopo una lunga analisi video, spazio alle prove tattiche sul campo centrale di Formello.

LA RIFINITURA – In base a ciò che Inzaghi ha provato quest’oggi si va verso la conferma degli 11 scesi in campo a Parma. Tra i pali toccherà a Reina col terzetto difensivo dinanzi a lui composto da Luiz Felipe, Acerbi e Radu. Anche a centrocampo poche sorprese: da destra verso sinistra agiranno Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto e Marusic. In attacco largo ancora il tandem Caicedo-Immobile. Correa stringerà i denti e sarà a disposizione nonostante qualche dolore al polpaccio. Accanto al Tucu ci sarà anche Lulic. Il capitano simbolicamente andrà in panchina anche se non è al meglio. La Lazio lo ha inserito in lista al posto di Djavan Anderson, destinato ad approdare al Crotone. Confermati gli assenti di ieri. Non si sono visti infatti Strakosha, Cataldi e Fares.

Probabile formazione:
Lazio (3-5-2)
: Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile.
A disp.: Alia, Furlanetto, Patric, Hoedt, Armini, Akpa Akpro, Escalante, Parolo, Lulic, Pereira, Correa, Muriqi. All.: Inzaghi.