109
Bagno di folla in Paideia per Alessio Romagnoli. "Finalmente" - come ha esclamato lui stesso ieri all'uscita dall'aeroporto di Fiumicino - la sua avventura con la Lazio può iniziare. Questa mattina le visite mediche, poi partenza per Auronzo. Nel pomeriggio il difensore si unirà al gruppo di Sarri sotto le tre cime di Lavaredo.

BAGNO DI FOLLA - Circa un centinaio le persone presenti fuori dalla clinica romana per aspettare il centrale di Anzio. Al suo arrivo è stato travolto dall'affetto di chi gli chiedeva foto e autografi. Qualcuno gli ha anche gettato una sciarpa biancoceleste al collo. Lui sorridente si è prestato per qualche istante alle richieste dei tifosi prima di entrare nella struttura ed iniziare l'iter dei controlli. Più tardi, per altro, arriveranno a dargli il cambio anche Mario Gila e il nuovo acquisto Maximiano. Il portiere atterrerà a Fiumicino verso le 9:30 e sarà portato subito a svolgere i test per poi andare anche lui in ritiro.
LE CIFRE - Con questi tre nuovi arrivi Sarri vede così completarsi il reparto difensivo. Il difensore ex Milan, arrivato a parametro 0, firmerà un quinquennale da 2,8 milioni di parte fissa, più bonus fino a 3,5. C'è attesa per scoprire quale numero di maglia sceglierà, ma tutti sono convinti che per lui sia già in fase di stampa la 13 che fu di Nesta. Magari i laziali che in settimana saranno su nel Cadore al seguito della squadra potranno già vedergliela indossare nella seconda amichevole, giovedì alle 18:00, quando il mister potrà metterlo da subito in campo con quello che sarà, presumbibilmente, il suo compagno di reprato nell'11 titolare, Nicolò Casale. Così anche il toscano potrà dire: "Finalmente!".