83
Meglio tardi che mai. A meno di una settimana dalla partenza per il ritiro di Auronzo, pare essersi improvvisamente acceso il calciomercato della Lazio. Fino a ieri sera, al netto degli svincolati e dell'arrivo di Marcos Antonio, sembrava regnare un totale immobilismo, nonostante le necessità per completare e rafforzare la rosa fossero ben evidenti. Almeno così appariva agli occhi dei tifosi, irritati dallo stallo perenne. Nelle ultime 24 ore invece si sono moltiplicate le voci su affari, in entrata e in uscita, che potrebbero concretizzarsi presto.

ECCO IL PRIMO DIFENSORE - La prima notizia è l'imminente arrivo (in Spagna lo danno già per fatto, ndr) di Mario Gila dal Castilla, la squadra b del Real Madrid. Affare da circa 5 milioni di euro per l'acquisto a titolo definitivo del cartellino del difensore classe 2000. I Blancos però manterrano il diritto ad un 50% su una eventuale futura rivendita. Con Romagnoli ancora in stand-by per via del nodo Acerbi, sarà quindi lui il primo rinforzo in difesa per Maurizio Sarri. Possibile che il suo sbarco a Roma avvenga in tempo per la partenza verso Auronzo.
LONDON CALLING - A mettere in ulteriore fermento l'etere biancoceleste c'è poi il secondo viaggio di Igli Tare a Londra. I motivi, come dieci giorni fa, restano top secret. Ci sono indiscrezioni su possibili colloqui col Chelsea per Milinkovic, per il quale però la richiesta è sempre la stessa: non meno di 70-80milioni per trattare e, almeno per il momento, nessuna contropartita. I Blues vorrebbero provare ad abbassare le richieste ma, salvo cambi di idee dell'ultimo minuto, la posizione di Lotito è sempre stata chiara: solo cash per il sergente. Il che non esclude però trattative parallele, per i profili che interessano alla Lazio: Palmieri, richiesto espressamente da Sarri, ma anche Loftus-Cheek - al netto delle smentite dello stesso Tare di qualche settimana fa - e, più sullo sfondo, il portiere Kepa. Nella capitale inglese comunque di squadra non ce n'è solo una. In casa Arsenal tiene banco la questione Torreira. Il calciatore vuole lasciare i Gunners e non più tardi di una decina di giorni fa si era offerto proprio ai capitolini, che comunque non avevano chiuso del tutto la porta. Un nuovo contatto in queste ore non è del tutto da escludere. In scadenza tra un anno, l'uruguayano potrebbe partire per una cifra abbordabile. In ogni caso, il rientro del ds albanese a Roma è previsto già entro stasera. Non bisognerà quindi attendere molto per avere una conferma, se davvero il mercato della Lazio si sia messo concretamente in moto.