78
Presente alla conferenza stampa di presentazione della Partita della Pace, in programma il 14 novembre all'Olimpico, l'attaccante della Lazio Ciro Immobile ha parlato anche delle sue condizioni fisiche:  "Io sto bene. E' un po' pericoloso, sai i dottori come sono. E' un po' al limite, come quando ho lasciato la Nazionale". 



SUL CASO - “È stato creato un caso inutile, purtroppo c’è stata la situazione della mia foto in partenza. Stavo solo aspettando Mancini che scendesse dall’aereo dopo che era andato a votare. È stata una casualità. Io stavo per partire nonostante non potessi giocare. Poi ci siamo trovati d’accordo sul fatto fosse inutile fare un viaggio, meglio tornare a casa e fare tutte le visite. E quindi erano tutti contenti così, un po’ meno io che avrei voluto giocare. Quando ti succede un infortunio, ci sta. Non era una cosa grave, ma rischiosa. Devo essere sincero: siamo stati tutti sulla stessa lunghezza d’onda di non rischiare. Così sono tornato a Roma per fare le terapie".