Commenta per primo
Secondo allenamento settimanale terminato per la Lazio. Mister Sarri quest’oggi ha dato appuntamento in campo alle 15:30 per iniziare la preparazione tattica alla prossima sfida. Giovedì alle 18:45 allo stadio Olimpico ci sarà già un incrocio determinante per i biancocelesti. A Roma arriverà il Marsiglia, probabilmente l’avversario più insidioso del gruppo E di Europa League. Per questo occorrerà la massima concentrazione e difficilmente si vedranno stravolgimenti di formazione.

LUIS ALBERTO C’È – Intanto la notizia più importante della giornata da Formello arriva da Luis Alberto. Dopo l’assenza di ieri per un fastidio al ginocchio il Mago oggi si è allenato regolarmente col resto dei compagni. Il programma della seduta ha visto i biancocelesti iniziare con torello, proseguire con un’attivazione atletica e concludere le operazioni con le prime prove tattiche anti Marsiglia.
LE PROVE – Contro la squadra di Sampaoli mister Sarri non sembra orientato a cambiare molto, nonostante le classiche carte mischiate dei fratini. In porta si va verso il ritorno di Strakosha, ormai portiere di coppa. In difesa il ballottaggio sarà tra i tre terzini Marusic, Lazzari e Hysaj, visto che al centro sarà difficile non vedere Luiz Felipe e Acerbi, entrambi squalificati in campionato. A centrocampo Luis Alberto si candida di nuovo per una maglia.

Qualora dovesse esser rispedito al mittente il problema al ginocchio il Mago dovrebbe tornare dal 1’, probabilmente con Leiva e Milinkovic, anche se Basic resta in rampa di lancio. Infine, in attacco si procede verso un solo cambio. Con Felipe Anderson e Immobile abbastanza sicuri del posto dovrebbe spuntarla Zaccagni su Pedro. L’ex Hellas punta deciso una maglia da titolare. L’ultima (e unica) era arrivata sempre in Europa League contro il Galatasaray.