31
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby di domani pomeriggio con la Roma: "Lazio favorita? Probabilmente in teoria, visto il nostro successo e il loro pareggio. Ma in pratica no, sappiamo cosa significhi giocare un derby. In estate nessuno parlava di noi, questa settimana invece in tanti hanno elogiato la Lazio. Sarà strano giocarlo così presto, alla seconda giornata, ma sarà strano per tutti: dovremo essere bravi ad interpretarlo al meglio. Ho vissuto tante partite contro la Roma, ma ogni volta è come se fosse la prima. C'è emozione e voglia, anche per la nostra gente".

SULLA SQUADRA - "I ragazzi l'hanno preparata bene questa partita, ci siamo concentrati molto negli ultimi giorni. Domani mattina avremo un altro risveglio muscolare prima di andare all'Olimpico. Domani dovremo avere umiltà, compattezza e spirito di sacrificio, ma allo stesso tempo coraggio, consapevoli delle nostre qualità".

SULLA ROMA - "La Roma è una squadra forte, ha venduto tanto ma ha acquistato bene. Inoltre ha tenuto Kolarov e Dzeko, che sono due grandi giocatori. Ha un allenatore preparato, in Ucraina allo Shakhtar ha fatto molto bene. Ha molto coraggio, la sua filosofia è ben chiara. Ha creato un ottimo clima nello spogliatoio giallorosso in poco tempo. I giocatori lo seguono e il pre campionato della Roma è andato bene, ho visto tutte le partite. Vedremo come scenderà in campo domani, se giocherà Florenzi alto al posto di Kluivert ci aspetterà un po' di più la Roma, ma le idee offensive rimangono delineate e chiare".

SU LEIVA - "Ha lavorato molto bene, penso che giocherà dall'inizio. Poi sceglierò le altre due mezze ali. Luis Alberto e Milinkovic hanno fatto bene domenica, ma anche Parolo. Posso anche giocare con Leiva e Parolo insieme, domani vedrò".
SULL'ARBITRO GUIDA - "I precedenti li andiamo a vedere. Le ultime volte non siamo stati fortunati, speriamo che questa volta possa essere il contrario".

SU TOTTI - "Ci siamo visti di sfuggita in vacanza, è un amico e c'è stima reciproca. Non abbiamo parlato di calcio. Farà un effetto particolare senza di lui".

FLORENZI UNICO ROMANO? - "No c'è anche Pellegrini per esempio e tanti altri giocatori esperti". 

SUL MERCATO - "Mancano due tre giorni, ora siamo concentrati su quello che avverrà domani. Abbiamo una società e il direttore vigile sul mercato, vedremo cosa accadrà".