Calciomercato.com

Lazio-Roma, allarme ultras: la partita è a rischio

Lazio-Roma, allarme ultras: la partita è a rischio

  • 38
Non solo Torino-Napoli, Inter-Juve e Barcellona-Real Madrid. La domenica della festa del papà regalerà, forse, anche un attesissimo Derby della Capitale Lazio-Roma, con Sarri e Mourinho che si affronteranno con un posto Champions in palio dopo giorni di silenzi e tensioni. Forse perché il derby sarà anche l'occasione giusta per le due tifoserie e per gli ultras che le supportano, di scontrarsi nuovamente in un prepartita che è considerato ad altissimo rischio.

ALLARME DEL VIMINALE - Secondo il Viminale e la Prefettura di Roma il derby è l’occasione perfetta per gli ultrà per mettersi nuovamente in mostra dopo i fatti che hanno portato gli ultras della Stella Rossa insieme a quelli del Napoli a depredare i Fedayn, storico gruppo ultrà giallorosso. Allora i capi ultrà della Lazio, nonostante un comunicato ufficiale della Curva Nord che smentisse, avevano festeggiato sui social l'agguato.

1000 AGENTI IN CAMPO - A Roma l’allerta è quindi altissima, con la gara che è stata considerata “ad alto rischio” per il Viminale. La mobilitazione delle forza di polizia prevede la presenza, nelle zone attorno allo stadio Olimpico e anche in zona Ponte Milvio dove solitamente le tifoserie entrano a contatto, di mille agenti. L'obiettivo, riporta Repubblica, è quello di scongiurare l’ennesimo sacco cittadino ad opera del tifo organizzato.

Altre notizie