Commenta per primo
Roma favorita, ma non troppo: questo il pronostico degli analisti per il derby romano di venerdì, il primo della storia a porte chiuse. Nel rispetto dell’attuale classifica (Roma terza, Lazio ottava a sei punti di distanza) il «2» giallorosso è il risultato più probabile, a 2,36, mentre la vittoria biancoceleste è data a 2,90. Simmetrico il conteggio delle ultime cinque sfide, finite con una vittoria per parte e ben tre pareggi. A proposito, l’ennesima «X» è un’ipotesi da 3,55. L’andamento delle quote si riproduce nelle scelte degli scommettitori: finora, il 40% ha puntato sulla Roma, il 33% sulla Lazio, il residuo 27% sul pareggio. 
Nella Capitale, come si sa, il derby dura un anno intero, tanto più che le due squadre potrebbero contendersi da qui a fine stagione un piazzamento in zona Champions. Un obbiettivo che, nelle valutazioni dei bookmaker, viene ritenuto arduo per la Lazio, data a 7,50, e molto più alla portata della Roma, a 2,15. Anche i giallorossi però non sono tre i massimi favoriti nella corsa all’Europa di prima fascia: a parte Milan, Inter e Juventus, considerate già in porto, le candidate più probabili sono Atalanta (1,55) e Napoli (2,10).