28
L'agente Vincenzo Morabito ha dichiarato in un'intervista a Tuttosport: "Seppur non sia io il suo procuratore, penso che questa possa essere l’estate di Milinkovic-Savic. È il momento giusto per la Juventus, ma anche per il giocatore e per la Lazio. Il calcio è fatto di cicli. Il mercato è cambiato per tutti, anche per le big europee... Siamo tornati all’era pre Neymar. I 100 milioni che un tempo Lotito chiedeva per Milinkovic, adesso sono al massimo 50. La Juventus ha bisogno di un centrocampista come il serbo da affiancare ai vari Rabiot, Arthur, McKennie e Bentancur". 

"Negli ultimi due anni è stato deludente il mercato di Tare: penso a Vavro, Durmisi, Muriqi... Quando la Lazio spende 18 milioni deve andare sul sicuro, un po’ come quando la Juventus ne ha investiti 75 per De Ligt. Ultimamente i migliori colpi portano la firma di Inzaghi: Immobile, Acerbi, Reina. Simone sarebbe pronto per un ruolo da manager all’inglese: è un grande intenditore ed è aggiornato sui giocatori di tutto il mondo». 
"Inzaghi il Ferguson della Lazio? Come ho detto a Simone poco tempo fa: 'Ormai sei più laziale tu di me'. Lui sostiene che lo siamo entrambi: ricordo ancora quando lo volemmo fortemente per rinforzare la Lazio di Cragnotti, che poi vinse lo scudetto. Inzaghi ha ridato entusiasmo ai tifosi: è lui il top player. In Inghilterra è seguito da diversi club, ma Simone è troppo innamorato della Lazio. Se dovesse mai andare via, lo immagino soltanto in una società: la Juventus. È nel suo destino".