Commenta per primo

La Lazio batte 3-1 lo Stoccarda nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League e torna ai quarti di una manifestazione continentale a distanza di dieci anni dall'ultima volta. Mattatore della serata Libor Kozak, autore di una pregevole tripletta che lo porta anche in testa alla classifica dei marcatori della competizione. Domani il sorteggio di Nyon dirà quale avversario si troveranno ad affrontare i biancocelesti nel prossimo turno.

Dopo il 2-0 ottenuto all'andata in Germania, la Lazio ha ospitato in uno Stadio Olimpico deserto causa squalifica Uefa uno Stoccarda che arrivava a Roma con la ferma intenzione di giocarsela fino alla fine. Buoni propositi però svaniti nel nulla dopo pochi minuti grazie all'uno-due micidiale di Kozak. Dopo l'andata, il cammino sembrava già in discesa per i biancocelesti, ma il tecnico Petkovic alla vigilia aveva chiesto alla squadra di non perdere la concentrazione per evitare brutte sorprese. Consiglio pienamente messo in atto dai suoi giocatori, che fin dalle prime battute hanno interpreto nel migliore dei modi una sfida che poteva nascondere qualche insidia a livello di ambiente vista l'assenza degli spettatori sugli spalti. 
 
(Il Tempo)