15
Ci sono trenta giocatori da piazzare per la Lazio nelle prossime settimane. A tanto ammonta il numero dei rientri dai prestiti, degli esuberi e di quelli che Sarri non considera parte del progetto tecnico. Sul Corriere dello Sport questa mattina c'è l'elenco dei cartellini per i quali il ds Tare dovrà trovare una sistemazione. Lavoro reso ancor più difficile dalle nuove norme FIFA che limitano a 8 il numero di prestiti che ogni squadra potrà fare in questa sessione.

Acerbi, Raul Moro e Akpa Akpro sono quelli più urgenti. Ci sarebbe anche Muriqi, ma per motivi fiscali il Pirata sembra destinato a restare come vice-Immobile, a meno di offerte da minimo 10-12 milioni. Per Vavro e Escalante, si sta cercando una soluzione per farli rimanere in via defintiva rispettivamente in Danimarca e Spagna, racimolando anche qualcosa dalle loro cessioni. Si aggiungono poi Fares, Jony (di rientro dallo Sporting Gijon), Durmisi (Sparta Rotterdam), Djavan Anderson (Cosenza e poi Zwolle) e una serie lunghissima di ex primavera, sparsi tra Serie B e C.