113
Tutto contro Immobile durante Belgio-Italia. Ma basta impallinare Immobile, basta prendersela con lui! Ma che avete, ma che vi prende? Chiarisco subito: contro il Belgio sbaglia tantissimo, soffre la difesa molto rocciosa ed esperta, non riesce mai a prendere la profondità, gioca una partita di sofferenza, di spalle, senza mai avere una palla-gol. Ma voglio dirlo: questo coro di capiscioni ed espertoni è il solito contro Ciro. Sono sempre gli stessi, appollaiati ad aspettare. Gli stessi che nell'ultimo match contro l'Austria se la prendevano con Insigne, o davano dei "vecchi" a Bonucci e Chiellini. Ma a loro dico: è tutta colpa di Roberto Mancini, il suo unico vero difetto di questi Euro 2020. Non ha ancora capito come aiutare il suo unico bomber, non lo ha mai veramente capito.

NON SOLO MANCIO - Io ero partito bene, volevo godermi l'Italia, volevo estasiarmi per questa semifinale dopo aver battuto una delle super favorite per la vittoria finale. Poi ho aperto Twitter, e ho letto una serie di cose su Immobile che mi hanno fatto saltare sulla sedia. Non si può, in una partita così complicata, chiusa, veramente difficile stare tutto il tempo a pensare ad Immobile. Non gli è letteralmente arrivata una palla giocabile, non gli hanno creato nemmeno una sola occasione. Una. Cercate di mantenere una qualche parvenza di lucidità o raziocinio, ammesso che ne abbiate facoltà: tutta la partita è stata difficilissima, gli esterni dell'Italia vanno SEMPRE al tiro, non hanno passato un solo pallone ad Immobile, MAI. Ha sbagliato tanto? Sì. È stata una delle sue peggiori partite? Sì. Ma vi rendete conto che, analizzando questa partita, non gli è letteralmente arrivata una palla buona per segnare? Questo dovrebbe fare, questo dovrebbero metterlo in condizione di fare. Non lo fanno, lo lasciano da solo in mezzo, non lo servono mai se non con palloni al limite dell'ingiocabile, e la colpa è di Immobile.
PERCHE CI SERVE IMMOBILE - Immobile sbaglia quel poco che gli capita, soprattutto in fase di raccordo, ma lotta, cerca di aiutare i compagni, prova a tenere su la squadra quando può. È marcato sempre in maniera asfittica, ed è vero, sbaglia per carità. Ma c'è un solo modo per farlo giocare peggio: non aiutarlo. Non servirlo bene. Non sostenerlo. Questo attaccante va tenuto al centro, ma non solo perché è l'unico modo per farlo diventare letale, ma anche perché ci serve. Ci serve da morire il suo colpo, la sua zampata, il Ciro Immobile della Lazio. Ok, non c'è Luis Alberto, non si gioca per lui, tutto quello che volete: ma se segnasse anche Immobile, questa Italia salirebbe ulteriormente di livello. Sognare si deve, godetevi questa Italia. Capiamo tutti che ha segnato tanto alle vostre squadrette Immobile, ma provate a pensare quanto ci serve davvero. E smettete di twittare a caldo durante la partita, non toglieteci il dubbio sulle vostre effettive competenze calcistiche, per una buona volta.