1
Risuona ancora la frase di Corvino che è diventato un must in sede di calciomercato quando ha affermato “che si può sbagliare la moglie ma non la punta e l’attaccante” e con Gabriel (comunque già in rosa ma confermato anche con ingaggio importante) e Coda ci ha azzeccato per costruire la promozione in Serie A. Detto fatto i primi annunci del mercato estivo sono proprio delle “Corvinate”.

PORTIERE E PUNTA – Il mercato del Lecce si apre con un acquisto in linea con i piani della società che pone molta attenzione ai giovani e quindi con uno sguardo, oltre che al presente, anche al futuro. L’inizio è firmato Federico Brancolini, ventenne che proviene dalla primavera della Fiorentina dopo aver fatto tutta la trafila a partire dai 16 anni da quando è arrivato proprio grazie a Corvino. Il responsabile dell'area tecnica giallorossa ripone molta fiducia sul giovane portiere tanto da fargli firmare un contratto quinquennale e con la possibilità di giocarsi sin da subito le sue carte, aspettando l’eventuale numero uno che arriverà al posto di Gabriel. A sorpresa è poi arrivato il secondo colpo a ricoprire l’altro ruolo fondamentale in cui vi era bisogno di un vice Coda o comunque un attaccante di livello. Dallo Zurigo è arrivato Assan Ceesay, attaccante di ventotto anni che vanta 20 gol in 33 presenze nel campionato svizzero per cui anche l’Atalanta si era informata lo scorso gennaio ma gli svizzeri chiesero 3 milioni di euro, mentre il Lecce se lo è assicurato a parametro zero, come Brancolini. Numeri importanti per l’attaccante gambiano, “un po’ Torres e un po’ Lacazette” secondo il suo commissario tecnico, che vuole lasciare il segno in Italia dovendo fare i conti con il più esperto Coda. Il Lecce parte dai parametro zero, da giovani e in rampa di lancio puntellando ruoli di cui necessitava già l’anno scorso (proprio una punta di riserva) e per ora senza alcuna cessione.
NON È FINITA – Visti alcuni adii dei giocatori in prestito, come potrà essere Barreca, sembra che Corvino sia corso ai ripari in quel ruolo essendo vicino a Frabotta per affiancarlo a Gallo che potrà fare esperienza in Serie A con un giocatore che ha assaporato sfide importanti con la maglia della Juventus due anni fa con Pirlo mentre la scorsa stagione è stata condizionata dagli infortuni e sicuramente vorrà riscattarsi.