21
La Lega Serie A è al quarto round per l'elezione del nuovo presidente, che dovrà prendere il posto di Paolo Dal Pino, dimessosi poche settimane fa. Due fazioni, una contro l'altra: da una parte quella capeggiata da Lotito e De Laurentiis, che spinge il csndidato Lorenzo Casini, capo di Gabinetto del Ministero della Cultura. Dall'altra la maggioranza dei club che puntano su Andrea Abodi, presidente del Credito Sportivo. 

Quest'ultimo però è determinato a presentare la sua candidatura solo quando non ci saranno concorrenti sul tavolo. Qui entrano in gioco "le americane" Roma, Spezia e Venezia che, secondo il Corriere della Sera, sarebbero poco propense a indicare la preferenza su una figura che non si candida ufficialmente. Entrambe le cordate spingeranno il loro nome se certe di arrivare alla maggioranza necessaria all'elezione. Altrimenti si andrà verso una fumata nera che avvicina l'ipotesi commissario.