Dalle vacanze spagnole a Maiorca, dalle pagine della Bild, Robert Lewandowski torna a parlare del suo futuro e del desiderio di cambiare aria dopo 8 stagioni con la maglia del Bayern Monaco. Club col quale ha vinto tutto e al quale sente di aver dato tutto, rivolgendosi direttamente ai suoi tifosi: “Spero che un giorno mi possano capire. Ho ancora un anno di contratto e per questo ho chiesto il via libera per essere ceduto. Penso che sia la soluzione migliore perché consentirebbe alla società di incassare del denaro per la mia partenza. Non voglio forzare una cessione, si tratta di cercare la soluzione più conveniente per tutti. E’ tempo di mettere da parte le emozioni e parlare con serenità”, ha dichiarato il centravanti polacco.

IL DOPPIO AFFARE - Secondo indiscrezioni provenienti tanto dalla Germania quanto dalla Spagna, il Bayern ha respinto anche l’ultima proposta presentata dal Barcellona, disposto a mettere sul piatto 32 milioni di euro più altri 5 di bonus. Un tira e molla destinato a proseguire, in quanto il club bavarese non vuole farsi cogliere impreparato e ha accelerato nelle scorse ore per definire l’acquisto dal Liverpool di Sadio Mané. Un’operazione che potrebbe chiudersi per una cifra vicina ai 50 milioni di euro e che sarebbe alla base del ds Salihamidzic e del CEO Oliver Kahn di respingere ogni offerta proveniente dalla Catalunya per Lewandowski sotto il tetto fissato dei 45 milioni. Somma che di fatto permetterebbe di coprire quasi per intero l’ingaggio del successore del polacco.