1
Dopo le gare di martedì e di ieri, è scesa in campo la Liga, con tre partite che hanno chiuso la 36esima giornata, ovvero la terzultima del campionato spagnolo, in scena nel turno infrasettimanale. Ha aperto alle 19 la Real Sociedad, che sconfigge 3-0 con i gol di Sorloth, Januzaj e Portu il Cadice: per i padroni di casa, che non vincevano da quattro turni, almeno Conference aritmetica ma resta caldo l'obiettivo Europa League, con il sesto posto da difendere, mentre gli ospiti, diciassettesimi in classifica, devono guardarsi le spalle, con la zona rossa distante solo due punti. Alle 20 stravince anche il Villarreal, settimo a -3 proprio dalla Real Sociedad e dall'Europa League, a secco da due giornate ma corsaro per 5-1 sul campo del Rayo Vallecano, già salvo e in serie positiva da quattro turni, grazie alla doppietta di Pedraza e ai gol di Foyth, Alcacer, Pau Torres e Sergi Guardiola (7 in Liga). Ha chiuso alle 21.30 il Real Madrid di Carlo Ancelotti, già campione di Spagna e finalista di Champions League: al Bernabeu distrutto 6-0 il disperato Levante, ultimo e retrocesso, visto il -6 dalla salvezza, con i gol di Mendy, Benzema (27 in campionato, aggancio al 2° posto di Raul nella classifica marcatori all time), Rodrygo e la tripletta di Vinicius (17 in campionato).