"Liga con escandalo", tuona oggi il quotidiano sportivo catalano Mundo Deportivo denunciando i "troppi" errori degli arbitri a favore del Real Madrid di Josè Mourinho, dopo la partita di campionato vinta ieri dai madridisti contro il Rayo Vallecano. La settimana scorsa Mundo Deportivo aveva calcolato che senza i 'favori' degli arbitri ai blancos il Barcellona in Liga sarebbe oggi 3 punti avanti e non 10 dietro il Madrid. Nella partita di ieri contro il Rayo Vallecano vinta 0-1 dal Real, l'arbitro Fernandez Borbolan non ha fischiato un vistoso fallo da rigore, e da espulsione, di Sergio Ramos, non ha espulso dopo una nuova serie di violenze Pepe, e ha invece estratto il rosso per il giocatore del Rayo, Michu, per un fallo inesistente su Khedira. Lo stesso As, vicino al Real, scrive che l'arbitro "avrebbe dovuto espellere Ramos e fischiare il rigore" e che l'intervento di Michu su Khedira "non era da espulsione, nè da ammonizione, e neppure un fallo" L'altro sportivo catalano, Sport, scrive che ieri Pep Guardiola ha detto "non vinceremo la Liga" perchè "vede cose che non gli piacciono in questo campionato". Secondo la stampa catalana i 'favori' degli arbitri sarebbero la conseguenza delle 'intimidazioni' di Mourinho agli arbitri e delle pressioni dell'influente, anche politicamente, club della capitale.