Commenta per primo

Decimo punto in dieci partite per il Livorno, che irrompe prepotentemente in zona playoff, a ridosso delle regine Novara e Siena. Nei primi venti minuti gli amaranto fanno la voce grossa, tanto che al 18' Tavano risolve un mischione nel cuore dell'area di rigore siglando l'1-0. Nella ripresa Luci firma il raddoppio con un gran bolide dal limite dell'area di rigore, in attesa che Schiattarella si divori il tris. Ci pensa allora Bianchi a riaprire il conto, sforzo che si rivelerà vano ai fini del risultato finale.

LIVORNO

L'allenatore del Livorno Bepi Pillon è al settimo cielo: 'Dovevamo chiudere prima la partita per evitare il ritorno del Torino che, specie in attacco, vanta giocatori da categoria superiore. Alla fine, però, credo che la vittoria sia meritata, anche perché nel finale i ragazzi sono riusciti a resistere all'assedio dei granata'.

TORINO

Grigio in volto Franco Lerda, tecnico del Torino: 'Nei primi dieci minuti non abbiamo sofferto per niente, anzi. Garofalo sulla sinistra si è espresso su ottimi livelli. Poi dopo il gol, il Livorno, che ha valori importanti, si è gasato rendendosi protagonista di una prestazione super. La difesa a tre? Sono stato costretto a causa degli uomini contati'.