2
Il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha firmato l'ordinanza con cui dà il via alla stagione sciistica invernale e riapre gli impianti di risalita. La data fissata è quella del 15 gennaio e l'ordinanza sarà valida fino al 31 marzo 2021.

In ogni stazione, si legge, "il numero massimo di presenze giornaliere è determinato nella misura del 30% della portata oraria complessiva di tutti gli impianti a fune (cabinovie, funivie, seggiovie, skilift) presenti nel comprensorio". 
Utilizzo degli impianti di risalita
L’utilizzo degli impianti di risalita deve avvenire secondo quanto previsto nelle “Linee guida per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici da parte degli sciatori amatoriali” della Conferenza delle Regioni dell’8 febbraio 2021. Il calcolo delle presenze giornaliere è definito dalla somma degli skipass giornalieri, di quelli plurigiornalieri e settimanali relativi al periodo di riferimento nonché di quelli stagionali, mentre per le stazioni sciistiche con numero massimo di due impianti complessivi, il numero massimo di presenze giornaliere è determinato nella misura del 50% della portata oraria complessiva.

Per il comprensorio sciistico Ponte di Legno – Tonale che si estende tra i 5 territori della Regione Lombardia e della Provincia Autonoma di Trento, nel quale è presente un sistema unico di prenotazione e gestione dei titoli di ingresso, si prevede, in stretto coordinamento con la predetta Provincia Autonoma, che la determinazione del numero massimo di presenze giornaliere avvenga a livello complessivo del comprensorio sciistico, derivante dalla somma della quota lombarda, calcolata come sopra, e della quota trentina, calcolata secondo il criterio che sarà definito dalla Provincia Autonoma stessa.