Calciomercato.com

  • Luis Alberto vuole lasciare la Lazio: dove può andare in estate

    Luis Alberto vuole lasciare la Lazio: dove può andare in estate

    • Redazione CM
    "Ho già chiesto al club di liberarmi. Non voglio prendere più un euro dalla Lazio. Ho già chiesto la rescissione del contratto. Credo che sia arrivato il momento di farmi da parte e lasciare al club stipendi per altri".

    Questo il passaggio saliente delle dichiarazioni del centrocampista spagnolo della Lazio Luis Alberto, che ha di fatto chiuso, per quel che lo riguarda, la parentesi biancoceleste della sua carriera. Nella capitale dal 2016, l'ex Liverpool e Malaga è stato impiegato prima da trequartista e poi da mezzala da Simone Inzaghi, per poi superare delle difficoltà di natura tattica con Sarri. Ora, con Tudor, non sembra essere scoccata la scintilla e questo strappo, per come lo stesso Luis Alberto presenta la situazione, appare difficilissimo da ricucire. 

    DOVE PUO' ANDARE LUIS ALBERTO - Non è un mistero: il Mago parla di un ritorno in Spagna già da molto prima del rinnovo di contratto con la Lazio fino al 2027. Non tre anni, ma a malapena tre mesi lo separano dall'addio secondo quella che è la sua volontà dichiarata. L'estate scorsa c'è stata un'offerta dall'Arabia, giudicata bassa, mentre il Siviglia è la meta più probabile, la più cara al fantasista andaluso nato a San Josè del Valle e cresciuto proprio nelle giovanili del club biancorosso. Meno probabile la permanenza in Serie A, sia perché il legame con la Lazio dopo 8 anni è indissolubile, sia per via della situazione delle altre squadre collegate a lui in precedenza. L'Inter, allenata proprio da Simone Inzaghi, è già d'accordo con Zielinski del Napoli per il 2024/25, mentre la Fiorentina non sembra avere intenzione di puntarci per costo ed età. 

    RESCINDE DAVVERO? - Da tener d'occhio anche la questione delle modalità: un giocatore non può ottenere la rescissione del contratto solo volendola, ma serve una giusta causa, dalla parte del datore di lavoro, oppure un comune accordo. Il presidente laziale Lotito non farà certo salti di gioia all'idea di liberare il suo numero 10, ma quel che si può fare è sedersi ad un tavolo e cercare un accordo. Luis Alberto ha messo in gioco questo pallone rovente a sorpresa, adesso la Lazio dovrà gestirne al meglio l'addio. 

    COSA FILTRA DALLA LAZIO - "Luis Alberto non lo commento, è una cosa tra lui e la società", ha detto in conferenza stampa il tecnico Tudor. Secondo Sky Sport, il club romano ha appreso ieri sera della volontà dello spagnolo e appare sorpreso. 

    Altre Notizie