Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dell'episodio Kessie-Bakayoko: "Un episodio da stigmatizzare, non serve un'ulteriore conferma a quanto di non bello e non positivo si è visto. Una cosa sicuramente antisportiva e inelegante, ma l'errore più grande che si può fare, in particolare da chi rappresenta le istituzioni dello sport ma anche non dello sport, sarebbe quello di entrare nel merito delle sentenze. Così non si finisce mai, io ogni giorno dovrei commentarle. Alcune non le ho condivise, capite. Ma così salta il banco e vale anche per la giustizia ordinaria e amministrativa".