24

Interventuo ai microfoni di Sky Sport si è mostrato molto amareggiato il tecnico dell'InterRoberto Mancini che analizza così la sfida persa con l'Udinese: "Nel primo tempo abbiamo giocato veramente bene concedendo poco, aggressivi, abbiamo avuto palle per far gol e avremmo potuto fare qualche rete in più. Il secondo tempo è iniziato bene poi abbiamo avuto qualche passaggio a vuoto lasciando giocare l'Udinese e dandogli 2-3 possibilità in contropiede che hanno sfruttato. Nel calcio però capita di subire un gol ma le partite durano 90' e bisogna sempre reagire. Oggi abbiamo fatto gol per primi, abbiamo subìto il pareggio e da lì non abbiamo più giocato come prima, non va bene. Quando subisci ci si deve rimboccare le maniche e continuare ad attaccare, non bloccarci per il gol subìto".

Mancini poi si lascia andare e mostra tutta la sua frustrazione: "Sono incazzato nero per la sconfitta ma felicissimo per i 45', non conta nulla ma ho visto per un tempo la squadra che vorrei, ma la mia squadra dovrebbe mettere la stessa cattivera in tutta la partita senza farsi influenzare dagli episodi negativi. In due settimane non era facile ottenere già un gioco simile, ripeto dovevamo chiuderla prima. Mazzarri diceva le stesse cose? Non so, io parlo del mio lavoro e quello che vedo io, non posso entrare in gestioni non mie".

Get Adobe Flash player