Commenta per primo

Matteo Mancosu entra nei discorsi fra Trapani e Torino. Ed è inevitabile sia così: la stella dei siciliani viene nominata praticamente ogni qualvolta il club si siede a tavolino con un'altra società per qualsiasi trattativa li coinvolga; d'altronde, la pioggia di gol che da alcuni anni realizza il 29enne attaccante (addirittura 61 nelle ultime tre stagioni), fa gola a molti.

E così, quando i granata del Piemonte e della Sicilia si trovano a parlare del trasferimento sull'isola dei vari Lys Gomis, Barreca e Aramu, sul tavolo a un certo punto immancabilmente viene posato - dall'una o dall'altra parte - il nome di Mancosu. Nonostante l'indubbio valore, non sembra il profilo cercato da Petrachi, specie per una questione anagrafica: a parità di anzianità, si cerca una punta che abbia esperienza su palcoscenici internazionali (Quagliarella). Ma non è detto che qualcosa non possa nascere comunque.