Giuseppe Marotta, amministratore delegato della parte sportiva dell'Inter, ha parlato in un'intervista a Sport Mediaset: "Spalletti è confermato, del resto non si può parlare di panchina a rischio. Nei miei ultimi 22 anni da dirigente in Serie A - in tre società come Atalanta, Sampdoria e Juventus -  non ho mai esonerato nessun allenatore. Per esonerare un allenatore servono delle condizioni particolari, e qua le condizioni non esistono. Spalletti rimarrà con noi".

SULLA CHAMPIONS -  "Champions decisiva per il suo futuro? Ci sono dei traguardi che devono essere raggiunti, poi faremo le nostre considerazioni".

SUL GRUPPO - "La cultura della vittoria va migliorata, da questa crisi si viene fuori cercando di elevare questo concetto. Siamo tutti sotto esame, i bilanci si fanno ogni settimana. Il momento no di Icardi? Non c'è motivo di pensare che possa risentire di questa situazione, tra l'altro curata da sua moglie Wanda. Non è questa la causa, è un'involuzione sua"