32
Borja Mayoral è vicino a diventare un giocatore della Roma a tutti gli effetti. I 14 gol stagionali dello spagnolo avrebbero, infatti, convinto Tiago Pinto a riflettere seriamente sul riscatto anticipato dal Real Madrid. ln Serie A, tra i nuovi acquisti, d'altronde solo Chiesa e Hakimi hanno inciso più di Borja  sul piano della partecipazione ai gol fatti. Con quella segnata ieri, lo spagnolo è a 7 realizzazioni, alle quali vanno aggiunti 4 assist, per un totale di 11. Chiesa ha segnato 7 gol e realizzato 8 assist (15), mentre Hakimi è a 6 reti e 6 passaggi vincenti (12).  A questi vanno aggiunti i 7 gol in Europa League. Nulla di trascendentale ma in pochi si aspettavano un impatto del genere da parte di uno che di gol ne ha sempre fatti pochi in carriera. Basti pensare che al primo anno di Roma solo Batistuta, Montella, Borriello e Paulo Sergio avevano fatto meglio. 
DETTAGLI - A fine stagione come detto la Roma dovrà decidere se riscattarlo dal Real Madrid per 15 milioni o se prolungare il prestito di un anno e pensare poi a giugno 2022 se versarne 20 che si sommerebbero ai 2 già versati per il prestito. Borja, che a Roma si trova bene, la sua scelta l’ha già fatta e vorrebbe restare anche perché a Madrid non è considerato da Zidane. Tiago Pinto è intenzionato ad anticipare i tempi ma dovrà valutare l'eventuale arrivo di un altra punta (piace Vlahovic) e la possibile cessione di Dzeko. Nei prossimi giorni è previsto un summit con l'entourage dello spagnolo che in estate preferì la Roma alla Lazio. C'è anche la remota possibilità che Pinto, vista la buona annata, decida di riscattare Mayoral per poi provare a fare una plusvalenza. Soprattutto se il cammino in Europa, aiutato dai gol del 24enne, dovesse proseguire.