La seconda volta è quella giusta: non per la Primavera dell'Atalanta, che perde anche nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan, ma per Filippo Melegoni che in questa partita si giocava una chance importante per il futuro. I rossoneri infatti sono una delle squadre, se non LA squadra, maggiormente interessate al centrocampista classe '99 e il match dell'Atleti Azzurri d'Italia è stata una seconda occasione importante per osservarlo da vicino.

MIRABELLI APPLAUDE - Gattuso, Mirabelli, Fassone e Han Li: Milan al gran completo a Bergamo per seguire la Primavera e anche per sbirciare quel Melegoni che piace tanto al ds Mirabelli, ma che all'andata non aveva sfoderato una prestazione convincente, come del resto nessuno dei compagni di squadra. Quattordici giorni dopo, è tutta un'altra storia: nonostante un altro ko per l'Atalanta, il centrocampista si impone tra i migliori in campo e come migliore dei suoi, una prova da leader impreziosita da un gol a poco più di dieci dalla fine (preciso e violento diagonale rasoterra dal limite dell'area). Riscattata l'andata, convinti i vertici del Milan che monitorano e valutano l'affondo per la prossima estate.

PIANO E RICHIESTA - Mirabelli e il suo staff studiano da diverse settimane Melegoni e, forti degli ottimi rapporti instaurati la scorsa estate con la famiglia Percassi, preparano un piano per bloccare il giovane prospetto: l'idea è quella di chiudere l'acquisto, ma di lasciare Melegoni in prestito all'Atalanta per la prossima stagione, così da permettergli di ambientarsi alla Serie A in un contesto più favorevole e che possa offrire maggiori opportunità in termini di minutaggio. Una soluzione, sulla scia di quanto fatto dall'Inter con il difensore Bastoni, che potrebbe essere accettabile per l'Atalanta, il nodo è costituito dalla valutazione: il club bergamasco è fermamente convinto delle qualità del centrocampista e conta di poter strappare almeno 20 milioni di euro per il suo cartellino, con il rischio che si scateni un'asta alla quale il Diavolo eviterebbe di partecipare. Il Milan però c'è: Melegoni idea per l'estate, la rete dell'Atleti Azzurri d'Italia può essere la miccia giusta per innescare le mosse di Mirabelli.

@Albri_Fede90