Commenta per primo
Sono in tre a dire addio all'Atalanta, un po' a malincuore da entrambe le parti vista la crescita in contemporanea della squadra bergamasca e dei profili che sono passati dai campi di Zingonia: Musa Barrow, Roger Ibañez e Andreas Cornelius spezzano qualsiasi legame col club bergamasco. Scattato l'obbligo di riscatto dei club di appartenenza, Bologna, Roma e Parma, sorride comunque patron Percassi: nelle casse dell'Atalanta arrivano circa 30 milioni. La stessa cosa vale per il centrocampista svizzero Nicolas Haas, dato che la clausola del prestito all'Empoli prevedeva l'obbligo di opzione legato alla promozione dei toscani in A, raggiunta.

IN PRIMA SQUADRA?- Intanto tre ragazzi dell'Atalanta Primavera, impegnati questa sera alle 18 in un'importantissima semifinale scudetto contro la Samp, sperano nella chiamata dall'alto di mister Gian Piero Gasperini, che tiene costantemente d'occhio la loro crescita, come sottolineato da Tuttosport: si tratta dell'attaccante Alessandro Cortinovis, che ha deciso l'ultima gara contro la Roma, del mediano Simone Panada e del centrale Emmanuel Gyabuua.