Diego Abatantuono, attore e tifoso vip del Milan, parla a Radioradio dell'addio di Higuain e del prossimo arrivo di Piatek: " L’unica certezza doveva essere Higuain che invece ha deluso, quindi ha trovato anche questa rogna. Resta un grande giocatore. Cutrone ha dimostrato di saper segnare, quindi punterei su di lui".

SUL CAMPIONATO - "Quarto posto? Sperare non costa niente. Da come siamo partiti non speravo nemmeno di essere lì in classifica. E’ difficile arrivare in Champions ma si può fare. Berlusconi? Come presidente rossonero non c’è nessuno che non lo vorrebbe, è inarrivabile. La società di adesso non mi sembra in piena forma, deve prendere le misure o quantomeno il progetto che hanno in mente non trapela. E’ più avanti Gattuso della società". 

SU BONUCCI - "Bonucci? Era un caso anomalo, non è andato via per un fatto di rendimento ma per una scelta sua. Non è la stessa motivazione di Higuain, che ha deluso il Milan e se stesso visto che non era contento. Paquetá? Tra avere questo ragazzo o no, meglio averlo. Si sta comportando bene a a parte qualche leziosità. Higuain-Piatek? Penso allo scambio in estate tra i cugini interisti e la Roma, la vera gioia di quest’anno. A noi milanisti ha dato gioia l’affare Nainggolan-Zaniolo".