71
Dopo il ritorno di Zlatan Ibrahimovic, Krzysztof Piatek può lasciare il Milan. Il club rossonero è sempre più convinto di ascoltare e prendere in considerazione eventuali proposte per l’attaccante polacco, che ha deluso in questa prima parte di stagione. Arrivato un anno fa dal Genoa, Piatek ha realizzato soltanto 4 gol in ormai metà campionato, di cui 3 su calcio di rigore. Non ha convinto Stefano Pioli, ma neanche la società, che è pronta a valutare offerte a partire da 35 milioni di euro (la stessa cifra investita un anno fa per portarlo in rossonero). E in Inghilterra l’autorevole Guardian assicura che il Tottenham stia pensando proprio a Piatek per il ruolo di vice Harry Kane. Con l’attaccante inglese fuori per la lesione al tendine del ginocchio sinistro, José Mourinho ha chiesto l’acquisto di un centravanti e il profilo di Piatek intriga la dirigenza londinese e lo Special One



CORSA A QUATTRO - Il Tottenham pensa a Piatek, ma non è l’unico club inglese a farlo. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, la squadra che al momento ha fatto passi più concreti verso il polacco è l’Aston Villa. Il club si è mosso con convinzione nelle scorse ore, ma Piatek aspetta un progetto più di suo gradimento. Per questo il polacco ha messo da parte anche i sondaggi del Newcastle e del Bayer Leverkusen. Al momento, Piatek non appare intenzionato a lasciare Milano e la Serie A nel mercato invernale, ma per il Milan non è più indispensabile e verranno dunque valutate le offerte che arriveranno nelle prossime settimane. E alla corsa per il Pistolero si è iscritto anche il Tottenham di Mourinho...