Clamoroso a San Siro. Il Benevento vince 1-0 contro il Milan. Decide un gol di Pietro Iemmello su assist di Viola nel primo tempo. Prima frazione di gioco con poche emozioni: il 4-4-2 non porta i frutti sperati e i rossoneri passano in svantaggio. Viola recupera palla e verticalizza per Iemmello che tenuto in gioco da Bonucci batte Donnarumma. Gattuso passa al 4-3-3, il Milan si rende più pericoloso nel finale di tempo, ma non riesce a battere Puggioni. Nella ripresa Gattuso inserisce Suso, Kalinic e Locatelli per Borini, André Silva e Biglia ma non riesce a raggiungere il pareggio. Kessie col destro sfonda la traversa, poi Cutrone colpisce di testa ma Puggioni respinge da distanza ravvicinata. Il Milan prova il tutto per tutto nel finale, ma non riesce a rendersi pericoloso dalle parti del Benevento.

Benevento che vince per la prima volta in stagione fuori casa. In precedenza era arrivato solo un punto contro il Sassuolo. Prima vittoria esterna degli uomini di De Zerbi, che con questi tre punti rimangono ancora aritmeticamente in corsa per la salvezza. Il Milan resta al sesto posto in classifica in piena zona Europa League, ma domani dovrà guardare con attenzione ad Atalanta-Torino: con una vittoria, la squadra di Gasperini supererebbe i rossoneri. Milan in crisi: due sconfitte e quattro pareggi nelle ultime sei gare di campionato. I rossoneri non perdevano in casa dalla sfida contro l'Atalanta dello scorso 23 dicembre. Il Benevento si conferma la bestia nera di Gattuso: un punto in due partite tra andata e ritorno.