55
Dopo la sconfitta del Milan nel derby, Giacomo Bonaventura ha parlato a Premium Sport: "Nel secondo tempo abbiamo alzato il baricentro, eravamo propositivi e quasi ci credevo di vincerla. Poi forse ci siamo sbilanciati troppo, ma abbiamo fatto una buona prestazione. Dispiace, ma sono abbastanza soddisfatto. Montella ci ha detto di alzarci e pressare di più, nel primo tempo i loro centrali salivano e per forza ci dovevamo abbassare. Poi abbiamo tenuto più la palla e si sono abbassati loro, così è più facile giocare".

SUGLI ERRORI - "Errori ripetuti? Quelli individuali saranno da eliminare, perché queste partite le vince chi sbaglia meno. A livello collettivo, sono arrivati 11 giocatori, è stato cambiato il modulo e la preparazione, un inizio difficoltoso ci poteva stare. La squadra sta migliorando di partita in partita, ora dobbiamo pedalare e cercare di migliorare". 

SUL MODULO - "Adattarmi a giocare con Suso? Ci è voluto un po' di tempo, ma anche all'inizio della scorsa stagione abbiamo un po'nsofferto. Quest'anno il mister cerca di mettere in campo la qualità migliore, sta a noi adattarci. Ne abbiamo parlato anche col mister, ma lui ovviamente non può far giare la squadra intorno a noi due. Non è facile. L'anno scorso ho fatto tante partite da mezzala, ma giocare sempre col 4-3-3 ci dava dei vantaggi. Ora col 3-5-2 stiamo faticando, ma questi sono problemi che deve risolvere l'allenatore. Non è facile far adattare i nuovi, è difficile mettersi nei panni di Montella. Autogol di Handanovic e non gol mio? Speriamo di no".