Uomo chiave del Milan di Inzaghi, Giacomo Bonaventura si sta confermando anche con Mihajlovic in panchina. Il centrocampista, intervenuto a Milan Channel, si è detto soddisfatto del proprio rendimento finora e ha dichiarato di non avere problemi relativi al ruolo: "Sono contento di aver dato un contributo importante alal squadra, voglio continuare così e dare il massimo tutti i giorni per i compagni. Ruolo? Anche con Inzaghi cambiavo spesso, bella cosa perchè vuol dire avere la stima e la fiducia dell'allenatore. Il ruolo non è importante, co Mihajlovic si ruota molto ma sappiamo che spartito seguire".

DALL'AZZURRO ALL'AZZURRO - La testa è già alla prossima sfida di campionato, che vedrà il Milan impegnato a San Siro contro il Napoli: "L'anno scorso eravamo in forma e li abbiamo messi in difficoltà - continua Bonaventura - speriamo di ripeterci davanti ai nostri tifosi. Faremo di tutti per vincere e farli contenti, visto anche il risultato della gara di Genova...". Azzurro Napoli, ma Azzurro anche Italia perchè presto arriveranno le convocazioni del ct Conte: "La nazionale è una delle cose più belle per un italiano, poi con gli Europei ho una motivazione in più. Dobbiamo riportare in alto la reputazione italiana, abbiamo la fortuna di avere conte che è uno dei migliori allenatori in Europa".
PRESIDENTE - Oggi è il compleanno di Silvio Berlusconi e non può mancare l'auguri di Bonaventura: "Volevo fare gli auguri al nostro presidente, che in 30 anni di presidenza ha reso il Milan il club più titolato al mondo. Gli auguro di vincere ancora tantissimi trofei e prendersi tantissime soddisfazioni".

FA