209
L’inizio di stagione del Milan, specialmente in campionato, ha confermato una crescita della squadra sotto diversi punti di vista. Pioli può contare su una rosa matura, sicuramente più profonda rispetto alla scorsa stagione e con grande qualità specialmente sulla trequarti. Manca qualcosa nel parco attaccanti: Pellegri ha bisogno di tempo per adattarsi, Giroud e Ibrahimovic fanno la differenza ma devono comunque rendere conto all’età e alle fatiche di una lunga carriera. Ecco perché la ricerca di un altro numero 9 non si è fermata.

Ascolta "Milan, caccia al bomber: Belotti nel mirino, spunta Lacazette" su Spreaker.

LE OPPORTUNITÀ - Massara e Maldini guardano a quelle che possono essere le opportunità di mercato. Particolare attenzione è rivolta anche ai giocatori in scadenza di contratto: piace sempre Belotti del Torino. Nelle ultime settimane è stato offerto Lacazette, in scadenza di contratto con l’Arsenal nella prossima estate. Un profilo di esperienza e qualità che potrebbe fare al caso del Milan. Ma c’è un problema piuttosto significativo: l’attaccante francese percepisce dai Gunners un ingaggio da 9 milioni di euro netti. Decisamente troppi per il Diavolo che sta lavorando da due anni a un monte ingaggi sostenibile e che vede il suo tetto massimo intorno ai 5 milioni di euro. 

Guarda tutte le partite di Serie A TIM del Milan su DAZN. 29,99 euro/mese. Attiva ora.