52
Samu Castillejo, uno degli artefici della vittoria in rimonta del Milan sul Verona, ha parlato così a Sky Sport: "Le mie lacrime sono il cumulo di molte cose, a livello di famiglia e tutto il resto. Non ho avuto un periodo facile, sono contento perché sono riuscito ad aiutare la squadra, i miei compagni, per questi tre punti. Quest'estate sono stato più fuori che dentro, per le scelte di società e allenatore. Chi mi conosce sa che il mio atteggiamento è quello di allenarmi al massimo, non dire nulla di fuori luogo, esserci quando serve. Oggi è andata molto bene".

L'esterno spagnolo ha poi aggiunto: "Sono qua da quasi quattro anni, sono arrivato quando il Milan stava male, ora siamo riusciti a cambiare tutto. Anche quando le cose vanno male i compagni diventano ancora più famiglia. Mi sento molto contento per i miei compagni, ci tengo molto per loro. Alla fine c'è anche il destino che mi tiene legato a questa maglia, è vero che quest'estate ero sulla porta, ma alla fine il destino vuole che magari rimanessi qui per cambiare la situazione".