133
Il rinnovo di Ibrahimovic è un segnale di continuità che il Milan ha voluto dare al gruppo e ai tifosi. Lo svedese sarà, ancora per un anno, il leader tecnico e spirituale di una squadra giovane e in crescita. Zlatan si sente nelle condizioni di poter determinare ma è consapevole che non potrà farlo con la stessa continuità, in termini di presenze, degli anni migliori della sua lunga carriera. Ecco perché Maldini e Massara stanno vagliando anche altri profili che possano alternarsi con il campione di Malmoe. 

Ascolta "Milan, contatto con Raiola per un attaccante: il destino dipende da Haaland" su Spreaker.

SONDATO MALEN - Belotti e Vlahovic sono, allo stato attuale, la due opzioni sul quale si stanno principalmente concentrando le attenzioni rossonere. Due giocatori molto graditi al tecnico Pioli ma non facilmente raggiungibili a causa di una concorrenza nutrita. Il terzo nome sulla lista rossonera è Malen, forte attaccante del Psv. Già nel giro della nazionale olandese, Donyell risponde perfettamente all’identikit tracciato dalla proprietà rossonera: giovane(è un classe 1999) e con un ingaggio in linea con i parametri dell’ultimo biennio. Maldini ha chiesto informazioni al suo agente Raiola nelle scorse settimane, una pista da tenere in considerazione. Molto dipenderà anche dal futuro di Haaland, sogno proibito di tutte le big europee. Perché il Borussia Dortmund, in caso di addio del talento norvegese, starebbe pensando di sostituirlo proprio con Malen.