61
Non partirà, salvo sorprese dell'ultimo minuto. L'arrivo di Kalulu e l'inizio di stagione on fire di Davide Calabria non cambiano i piani del Milan, che non cederà Andrea Conti prima del 5 ottobre. Nel calciomercato non bisogna escludere nessuna possibilità, soprattutto in un'epoca così strana, condizionata da un nemico invisibile, ma a oggi non arrivano segnali di un cambio di maglia da parte del terzino di Lecco, legato ai colori rossoneri da un contratto in scadenza nel 2022.

SERVE TEMPO - Conti al momento pensa solo a recuperare dall'operazione al menisco del ginocchio sinistro di fine luglio, resa necessaria dal persistere del dolore dopo il trauma occorso in Sassuolo-Milan (l'ultima partita giocata, il 21 luglio scorso), per vederlo in campo ci vorrà ancora tempo. Dopo essere finito sotto i ferri, il 31 luglio scorso, dichiarò: "​È stato un piccolo intervento di routine: è andato bene e il 24 agosto sarò con i miei compagni pronto per iniziare una nuova stagione con il Milan". Non è andata proprio così. Conti  ne avrà ancora per un po', come confessato da Pioli dovrebbe tornare a disposizione dopo la sosta, ma servirà del tempo per trovare il ritmo partita. Dopo i due delicati interventi chirurgici in carriera la prudenza non è mai troppa.