54
A pochi minuti dal fischio d'inizio della sfida con il Torino (ottavi di finale di Coppa Italia), l'ad del Milan Adriano Galliani ha parlato a Rai Sport: "Da qualche anno la Coppa Italia sta migliorando molto, poche squadre la snobbano e spesso viene vinta da una delle prime cinque. Noi giochiamo con i titolari, fuori solo Romagnoli per influenza. Futuro? Il calcio è la mia passione, non il mio lavoro, sono fortunato per averla fatta diventare tale. Lavorerò fino all'ultimo giorno in cui Fininvest sarà proprietaria del Milan, fino ad allora sono molto dentro. Quest'anno stiamo facendo bene e siamo contenti, abbiamo una linea politica concordata con il presidente Berlusconi, squadra giovane e italiana, che funziona e fa simpatia. Abbiamo dei '99 e dei 2000 pronti a entrare nei prossimi anni. Acquisti in questa sessione? Stiamo cercando solo un attaccante esterno, il nome lo conoscete (Deulofeu, ndr): se arriva lui bene, se no vedremo altre soluzioni. Serve qualcuno che dia respiro a Suso, Niang e Bonaventura, qualcuno che sappia giocare su entrambe le fasce. L'allenatore è d'accordo, per il resto siamo a posto".