5

Dopo Milan-Barcellona 1-1, Adriano Galliani commenta le parole di Mino Raiola su Mario Balotelli ("Non finirà la carriera in Italia"). Ai microfoni di Sportmediaset, l'ad rossonero dichiara: "Raiola ha dichiarato che Balotelli non finirà la carriera in Italia? Mino è un furbacchione, lo conosco, a volte gli piace provocare un po’. Ad ogni modo Balotelli ha ancora 4 anni di contratto con il Milan, quindi vedremo. Mario è stato per un quarto d’ora nello spogliatoio del Barcellona? Se i blaugrana vogliono facciamo uno scambio: hanno una punta brasiliana ed una argentina che non sono mica male…".

Sulla partita e sulla prestazione di Kakà: "Bisogna giocare così in Europa. Già l'anno scorso molto bene con Boateng a destra ed El Shaarawy a sinistra che si accentravano, più la punta centrale. Giocado così hai meno la sensazione di prendere gol. Gli scorsi anni contro il Barcellona, ad esempio, l'avevi. Stasera non percepivo questo pericolo così imminente. Complimenti ad Allegri per come ha disposto la squadra. Kakà? Bene, bene, bene. Ha fatto cose per tornare al Milan che non ho mai visto fare a nessuno. E' innamorato pazzo del Milan e noi di lui. In Champions League facciamo meglio che in campionato perché evidentemente la soglia dell'attenzione dei giocatori è maggiore". 

Poi, ai microfoni di Sky, Galliani aggiunge

Sul gol sbagliato da Robinho nella ripresa: "Non ho ancora capito se Robinho ha fatto una finta pensando che dietro ci fosse Kakà o se ha bucato la palla. E’ questo il dubbio che non mi farà dormire stanotte. Era un’occasione veramente clamorosa per andare in vantaggio. Non glielo chiedo neanche perché tanto mi dice una bugia, dirà che ha fatto una finta, già sta circolando questa voce".

Su Raiola: "Raiola è un furbacchione, non saprei come definirlo. Se bussa già alla cassa? No, a lui piace così, muovere i Raffaello, i Leonardo Da Vinci e poi è un grande procuratore. “Il faut faire attention” a Mino Raiola. Le sue parole sul futuro di Balotelli? Sì, sì, certo, certo. Non è ancora previsto che si possano rubare i giocatori sotto contratto".

Infine, a Milan Channel: "Balotelli e le frasi di Raiola? Assolutamente non andrà da nessuna parte, posso tranquillizzare i tifosi".

Sul presidente Berlusconi: "Oggi l'ho sentito tre volte anche a fine primo tempo e a fine gara. Lui è sempre il nostro presidente".