Calciomercato.com

Milan, Giroud punta l’Inter: tra test decisivo e piano B, ecco cosa filtra

Milan, Giroud punta l’Inter: tra test decisivo e piano B, ecco cosa filtra

  • Daniele Longo
  • 62
L’estate scorsa aveva rispedito al mittente un’offerta dall’Arabia Saudita proprio per vivere ancora l’adrenalina di partite speciali come il derby. Olivier Giroud ne ha decisi diversi tra Londra e Milano, tra gol bellissimi e altri tremendamente decisivi. E farà di tutto per esserci anche sabato contro l’Inter, una sfida che dirà quali saranno le ambizioni rossonere per questa stagione. 

CAUTO OTTIMISMO - Olivier è tornato martedì a Milanello e sta procedendo secondo il percorso personalizzato stilato dai medici del Milan. Con la ferma convinzione di poter essere titolare sabato. Un cauto ottimismo che il club rossonero spera di concretizzare nella giornata di giovedì: il francese proverà a tornare in gruppo e in tal caso sarà considerato completamente recuperato dopo il colpo alla caviglia rimediato in Nazionale.

PIANO B - In una partita come quella di sabato ogni dettaglio può fare la differenza e nessuna scelta può essere lasciata al caso. Ecco perché Pioli sta pensando anche a un eventuale piano B qualora Giroud non dovesse essere al 100%. Okafor oggi avrebbe più chances rispetto a Jovic nonostante il serbo sia più a suo agio nel ruolo di unico terminale offensivo. L’ex Fiorentina avrebbe pochi allenamenti alle spalle con il resto del gruppo e potrebbe così risultare un azzardo. In un senso o nell’altro Pioli non vuole correre nessun rischio, l’obiettivo è quello di spezzare la striscia di 4 derby persi consecutivamente. 

Altre notizie