2
Olivier Giroud si gode il ritorno in nazionale, complice il forfeit di Karim Benzema. L'attaccante francese del Milan ha dichiarato in un'intervista a L'Equipe: "Mi sento come un camaleonte, che si adatta a ogni situazione. Devo ancora parlare con Deschamps, in pratica non ci sentiamo dai tempi dell'Europeo. Poi il ct mi ha scritto per farmi gli auguri di compleanno (lo scorso 30 settembre, ndr) e non mi ha convocato per le Final Four in Nations League. Da allora non mi aveva più chiamato fino alla telefonata di sabato scorso". 

"Ho accettato certe cose e sono sempre andato avanti, ma l'allenatore conosce il mio stato d'animo. Sa che sono sempre a disposizione per la Francia, ma ho bisogno di sentirmi dire cosa si aspetta da me. Sento la necessità di parlare tra uomini adulti e responsabili".