Calciomercato.com

  • Milan, la settimana da Dio di Camarda: trascinatore in Youth League e nuovo record europeo. Futuro da blindare

    Milan, la settimana da Dio di Camarda: trascinatore in Youth League e nuovo record europeo. Futuro da blindare

    • Gabriele Stragapede
    La prima buona notizia di giornata per il Milan arriva dal suo settore Primavera che, proprio in questi minuti, ha appena esordito con un successo nella UEFA Youth League (contro il Newcastle), vincendo per 4-0. Il trascinatore di giornata è stato Francesco Camarda, attaccante classe 2008 della formazione di Ignazio Abate, autore di una doppietta - le altre reti sono state siglate da Traorè e Zeroli -. Il giovanissimo centravanti azzurro conclude così una settimana sensazionale, condita dal suo ennesimo record nella sua, sino a ora, breve carriera.

    BATTUTO UN BABY JUVE – Prima su calcio di rigore, poi su azione - su assist in profondità di Scotto - grazie a un ottimo inserimento alle spalle della difesa dei Magpies, le due reti siglate nel corso del primo tempo della sfida di Youth League hanno permesso al 15enne azzurro di diventare il più giovane calciatore italiano (a soli 15 anni e 195 giorni compiuti) ad aver segnato un gol nella competizione giovanile. Un record che, sino a oggi, era stato detenuto da Fabrizio Caligara, ex talento bianconero che segnò in un Lione-Juventus del 2016 a 16 anni e 190 giorni.

    SETTIMANA DA DIO – Il gioiellino della Primavera rossonera ha completato una settimana incredibile a livello realizzativo: solo 3 giorni fa, infatti, Camarda ha siglato la prima rete nel campionato di categoria (il definitivo 0-2 in casa del Sassuolo) divenendo il primo classe 2008 ad andare in rete nella storia del torneo. Torneo che, va ricordato, prevederebbe come annata protagonista i classe 2005 e che, fuori quota, vede almeno un 2004 in ogni sfida. Un altro record da mettere in bacheca, un altro passo verso una carriera che sembra destinata a essere scintillante. Ma piedi per terra e step by step. Ma se il buongiorno si vede dal mattino…

    NON SOLO AL MILAN – Un buongiorno che Camarda ha già dato non solo al suo club ma anche alla Nazionale di categoria. Proprio 7 giorni fa, il talento ha trascinato la rappresentativa Under 17 contro i pari categoria della Germania, permettendo agli Azzurrini di conquistare il torneo “Quattro Nazioni”. Una sua doppietta ha deciso la sfida finale contro la compagine teutonica, vinta per 4-2. Un percorso di 7 giorni, dunque, costellato di successi e record per Camarda, il cui nome inizia a circolare anche tra gli ambienti dei grandi club come il Borussia Dortmund. Sarà dunque una delle principali future missioni di Furlani e Moncada, chiamati a parlare con il suo agente Giuseppe Riso per rivedere la durata dell’accordo in essere, ricordando che, essendo ancora minorenne, il contratto non potrà essere superiore ai tre anni di durata, secondo quanto stabiito dai nostri regolamenti. La società meneghina pensa già al futuro e Camarda comincia già a illuminare il suo percorso. Record dopo record.

    Altre Notizie