1

"A Verona potevamo solo vincere per ricordare Claudio. Sono arrivato qui da poco, ma Claudio era una persona tranquilla sempre sorridente. Ogni volta quando esco penso di incontrarlo ancora, e' stato uno shock. Fa parte della vita, noi dobbiamo andare avanti cosi' e fare bene per ricordarlo". Sulley Muntari, ai microfoni di Milan Channel, parla di Claudio Lippi il giornalista del canale tematico rossonero deceduto la scorsa settimana in un incidente stradale. La vittoria in casa del Chievo e' stata dedicata a lui, un successo importante che ha confermato l'ottimo momento del Diavolo domenica impegnato a Firenze, in uno scontro diretto nella lotta per la Champions. "A Firenze con l'Udinese ho fatto il primo gol, spero di farne un altro ma se anche non lo faccio io, l'importante e' che lo facciano i miei compagni perche' sara' una partita dura ma noi vogliamo portare a casa tre punti - spiega il centrocampista ghanese -. Non saranno facili le prossime partite ma noi abbiamo i piedi per terra, come li avevamo all'inizio durante le difficolta' per fare bene e per andare avanti ora e centrare l'obiettivo che abbiamo in mente. Andiamo a Firenze per vincere poi arrivano Napoli e Juventus. La Fiorentina in mezzo al campo e' forte e non e' che senza Jovetic siano meno forti, sono fortissimi comunque. Serve una bella partita".