9
Gol fantasma, sospetto fuorigioco e due cartellini rossi: c'è tutto per accendere la miccia della protesta rossonera dopo la sconfitta contro il Sassuolo. Il Milan aveva già manifestato il proprio disappunto all'intervallo, con Adriano Galliani che è sceso negli spogliatoi per chiedere chiarimenti all'arbitro Guida, ma il club ha deciso di non commentare oltre: stando a quanto riferito da MilanNews.it però, la società rossonera attende una presa di posizione da parte dei vertici arbtirali.

SENZA PELI SULLA LINGUA - Non trattiene però il malumore Andrea Poli, polemico al termine dell'incontro: "E' stata una partita condizionata dagli errori arbitrali - riporta acmilan.com - molto a mio avviso. Abbiamo recuperato fino a 2 a 2, stavamo giocando meglio del Sassuolo, l'inerzia era dalla nostra. Secondo me abbiamo fatto una gara positiva ed in 11 contro 11 sono convinco che questa partita finisce, molto probabilmente, in maniera diversa. Oggi ci sono stati errori gravi. Io come oggi non l'ho mai vista. Sul primo gol, sul secondo cartellino di Bonaventura".

FA